Olio Feudo San Giacomo

Home

Il gusto della TRADIZIONE e la PASSIONE per l’INNOVAZIONE.

La Masseria di San Giacomo è una struttura edilizia che contraddistingue il paesaggio rurale della zona in cui sorge e per gli esperti del settore fa parte di quel vasto patrimonio artistico diffuso sul territorio da tutelare e valorizzare.
Il patrimonio rurale è un arte sacra da conservare perché testimone delle vicende del nostro paese, della nostra cultura e della civiltà contadina che ha permesso un continuo sviluppo economico e sociale.

Nel Feudo di San Giacomo i segni della presenza dei bizantini sono ancora evidenti nello stile delle balconate del casolare e di un arco (l’arco è stato utilizzato come marchio dalla famiglia Barletta  per la denominazione dell’olio extra vergine di oliva ricavato dagli olivi secolari che si estendono sul terreno della tenuta San Giacomo) che si eleva nel terreno della tenuta.

Etimologicamente il termine masseria deriva dal latino massae fundorum che indica un insieme di estensioni di terreni.
Sin dall’epoca romana, la lavorazione di questi terreni favorì la nascita di un sistema economico basato sulla produzione agricola.
Su questi fondi, infatti, furono costruite le fattorie, i centri di produzione agricola ed allevamento di bestiame.

Queste erano delle grandi aziende agricole abitate, in alcuni casi, anche dai proprietari terrieri, ma la grande costruzione rurale comprendeva gli alloggi dei contadini, le stalle per gli animali e i depositi per i foraggi e i raccolti.
Grazie all’intervento di privati, che hanno acquistato la masseria di San Giacomo, è stato possibile conservare uno spaccato della nostra civiltà contadina.

E’ possibile acquistare i nostri prodotti online accedendo al sito shop.laterradipuglia.it  utilizzando il codice voucher FEUDISANGIACOMO-18 potrete usufruire di uno sconto immediato del 5%.

La famiglia Barletta

Famiglia Barletta - Feudo San Giacomo

La storia dell’olio Feudo di San Giacomo

03

La storia dell’olio Feudo di San Giacomo inizia nel 1940 quando Barletta Angelo, il fondatore dell’azienda, insieme alla moglie Maria affittano il frantoio del piccolo paese natio per dare inizio alla propria produzione dell’olio.
Il notevole successo, che riscuote l’attività negli anni immediatamente successivi alla prima campagna produttiva, spinge il sig. Angelo alla costruzione, nel 1946, del primo oleificio privato “Barletta Angelo”.
A causa della precoce morte del sig. Angelo, 1973, I figli AntonioPompeo e Arcangelo prendono in mano le sorti dell’azienda che viene rinominata “Oleificio Barletta Angelo srl” e la spingono verso una nuova evoluzione tecnologica produttiva, il ciclo di lavorazione a centrifuga. Nel 1994 la sede produttiva viene trasferita nel podere del Feudo di San Giacomo modificando la denominazione sociale in “Barletta Angelo e figli Feudo di San Giacomo”.
Il secondo cambio generazionale inizia con l’entrata nell’azienda di Angelo, figlio di Antonio, che crea e sviluppa la sezione della vendita a domicilio.
Con il subentro di Elio al posto del padre Antonio, il cambio generazionale nel 2006 è completo ed è suggellato con l’ampliamento della nuova sede produttiva che conferma la simbiosi intrinseca tra la l’insediamento della Famiglia Barletta e la vita naturale del podere Feudo di San Giacomo, al quale, oggi, l’olio è dedicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.